Ospitalità di un cittadino extracomunitario

Servizio attivo

Comunicazione di ospitalità in favore di cittadino extracomunitario


A chi è rivolto

Il servizio ospitalità di un cittadino extracomunitario è rivolto a:

  • persone fisiche (cittadini);
  • persone giuridiche (strutture ricettive)

 

che intendono richiedere il permesso per poter ospitare un cittadino extracomunitario.

Descrizione

Ai sensi dell’art. 7 del TUI (Testo Unico Immigrazione – D. Lgs. 286/1998 e successive modificazioni), chiunque ospita o fornisce alloggio a uno straniero o gli cede beni immobili ha l’obbligo di darne comunicazione scritta entro 48 ore all’autorità locale di pubblica sicurezza1. Questa comunicazione è sempre dovuta, indipendentemente dalla durata dell’ospitalità o dal fatto che si tratti di ospitalità a parenti o affini. La comunicazione scritta deve includere, oltre alle generalità del denunciante, quelle dello straniero, gli estremi del passaporto o del documento di identificazione e l’esatta ubicazione dell’immobile ceduto o in cui la persona straniera è alloggiata o ospitata.

Come fare

Per richiedere il servizio occorre compilare il modulo allegato e consegnarlo all'Ufficio Anagrafe.

Cosa serve

Ai fini della corretta compilazione dell'istanza occorre compilare il modulo allegato e allegare i seguenti documenti:

  • copia di un documento del dichiarante
  • copia di un documento del cessionario (copia del permesso di soggiorno in corso di validità o copia del passaporto 
  • pagina dei dati anagrafici e del visto d’ingresso 
  • unitamente a fotocopia ricevuta assicurate delle poste) 
  • copia della documentazione comprovante la proprietà o il titolo di godimento dell’immobile (atto di proprietà, contratto di locazione, ecc.) 
  • il modulo deve essere spedito con raccomandata a/r in due copie con firma in originale (trattenere una terza copia);
  • una copia del proprio documento di identità.

Cosa si ottiene

Qualora l'istanza venga accolta il cittadino  otterrà la possibilità di ospitare un cittadino extracomunitario nella propria residenza.

Tempi e scadenze

Bisogna comunicare entro 48 all’autorità locale di pubblica sicurezza.

Le violazioni delle disposizioni di cui al presente articolo sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da €160,00 a €1.100,00.

Quanto costa

Il servizio non prevede costi a carico del cittadino.

Accedi al servizio

Per accedere al servizio bisogna prenotare un appuntamento e presentandosi presso l'Ufficio Anagrafe.

Prenota un appuntamento e presentati presso gli uffici.

Condizioni di servizio

I dati raccolti tramite la documentazione trasmessa per l’accesso al servizio e durante la fruizione dello stesso sono trattati dall’Amministrazione e dagli eventuali enti terzi nel rispetto delle indicazioni e degli obblighi previsti dalla normativa in materia di trattamento di dati personali.

Contatti

Ufficio Anagrafe

Via Guglielmo Marconi, 4, 86025 Ripalimosani CB

0874/39132

demografici@comune.ripalimosani.cb.it

comune.ripalimosanicb@legalmail.it

Allegati

Tipo: modulo    Formato: pdf

Ultimo aggiornamento: 02-07-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 150 caratteri